Privacy Policy
Home / Sanità in Sicilia

Sanità in Sicilia

Fondazione Onda, tre bollini rosa per l’AOU “G. Martino” di Messina

Fondazione Onda ha assegnato tre Bollini Rosa per il biennio 2024-2025 all’AOU “G. Martino” di Messina. Il massimo riconoscimento, che per l’ospedale universitario di Messina rappresenta una conferma, è stato attribuito oggi in occasione della cerimonia organizzata a Roma, presso il Ministero della Salute, per premiare gli ospedali impegnati nella promozione della medicina di genere e che si sono distinti per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili e non solo. Rispetto al biennio precedente gli ospedali premiati sono aumentati, passando da 354 a 367. Oltre a una crescita numerica, assistiamo a un miglioramento qualitativo dei servizi erogati: gli ospedali che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, tre Bollini, sono infatti passati da 107 dello scorso Bando a 126 di…

Lo studio

Controllare il dolore da endometriosi è possibile: la scoperta dell’Arnas Civico di Palermo

endometriosi

Una importante ricerca ha rivelato la possibilità di utilizzare, a lungo termine, un farmaco capace di controllare il dolore nelle donne affette da endometriosi. Lo studio è stato pubblicato in questi giorni su “Archives”, rivista internazionale di ostetricia e ginecologia. Il farmaco “dienogest”, molto conosciuto in ambito ginecologico, non era ancora stato studiato nel suo uso per lunghi periodi di tempo come, di fatto, è necessario nel management di una malattia cronica e a larga diffusione invalidante e debilitante. I ricercatori del centro di riferimento regionale per l’endometriosi dell’Arnas Civico di Palermo hanno seguito per dieci anni donne affette da questa patologia, le quali hanno assunto il dienogest per controllare il dolore pelvico cronico, tipico della malattia. La ricerca è stata ideata e condotta da…

Leggi il bando

Palermo, al Villa Sofia-Cervello aperte 3 posizioni da dirigente medico

Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione n. 1722 del 5 ottobre 2023, l’A.O.O.R. Villa Sofia Cervello ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato ed a tempo pieno di complessivi tre posti di dirigente medico della disciplina di neurochirurgia. CLICCA QUI PER LEGGERE IL BANDO di Redazione© Riproduzione Riservata© Riproduzione Riservata

All'ospedale Umberto I

Giornata mondiale contro l’Aids, a Siracusa si promuove la prevenzione

L’1 dicembre è la Giornata Mondiale per la lotta all’Aids, una ricorrenza istituita nel 1988 con l’obiettivo di sensibilizzare e informare la popolazione sui temi relativi al virus Hiv e all’Aids. Per l’occasione, le Unità operative dell’Asp di Siracusa Malattie Infettive diretta da Antonina Franco ed Educazione alla Salute di cui è responsabile Enza D’Antoni hanno programmato l’allestimento di una postazione all’ingresso dell’ospedale Umberto I di Siracusa per la diffusione di mezzi e strumenti per contrastare la propagazione del virus HIV e delle malattie sessualmente trasmissibili con la divulgazione di materiale informativo e l’esecuzione di test rapidi per HIV e Sifilide. “Questi eventi sono fondamentali per aumentare la consapevolezza sull’importanza di temi come la salute, l’ambiente ed i diritti umani – spiega il direttore di…

Il bando

Asp Ragusa, indetto concorso per la copertura di 8 posti da dirigente medico

In esecuzione della delibera n. 1799 del 31 luglio 2023 è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, a copertura di otto posti di dirigente medico, disciplina di igiene epidemiologia e sanità pubblica, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia. CLICCA QUI PER LEGGERE IL BANDO di Redazione© Riproduzione Riservata© Riproduzione Riservata

Il ricordo

Catania, all’Arnas Garibaldi inaugurata la panchina rossa in ricordo di Concetta Barbagallo

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, l’Arnas Garibaldi ha organizzato un incontro dal titolo “La violenza sulle donne non ha confini… ma spesso ha le chiavi di casa”, con il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana e quello della Fondazione Onda. Il programma ha visto la partecipazione di numerosi specialisti nel settore, tra cui medici, sociologi, psicologi, sindacalisti e alcune associazioni del settore, allorché appare sempre più indispensabile mettere in rete tutti i settori coinvolti direttamente nella lotta contro la violenza di genere, dalle istituzioni al mondo della scuola, della formazione, delle forze dell’ordine e della magistratura. A fare gli onori di casa è stato il Commissario Straordinario dell’Arnas Garibaldi, Fabrizio De Nicola, accompagnato dal presidente scientifico dell’evento, Anna Colombo, responsabile della U.O.S.D Rischio…

Il successo

Orecchio bionico, il primo intervento all’ospedale di Caltagirone (CT)

Eseguito, presso l’UOC di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “Gravina”, il primo impianto cocleare. Si tratta del primo intervento di questo tipo nel Presidio Calatino e per l’intera Asp di Catania. La paziente, cinquantenne, affetta da ipoacusia profonda bilaterale, è tornata a sentire. L’intervento è stato condotto dal direttore dell’Unità Operativa, Salvatore Ronsivalle. In Italia si stima che l’ipoacusia riguardi una persona su tre (tra gli over 65). Circa il 12,1% della popolazione italiana, corrispondente a 7 milioni di persone, soffrono di problemi di udito. I dati siciliani si sovrappongono a quelli nazionali. “L’Ospedale di Caltagirone conferma la sua vocazione alla sperimentazione e all’eccellenza dei servizi – dichiara il commissario straordinario dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza -. Con questo intervento il reparto di Otorinolaringoiatria si unisce ad altri…

L'annuncio

Asp Catania, stabilizzati 75 ex precari Covid. Nel 2023 assunti 249 operatori

Arriva la stabilizzazione per 75 operatori dell’Asp di Catania. Si tratta di personale appartenente a vari profili, dirigenziali e di comparto, in possesso dei requisiti utili per il superamento del precariato previsti dalla Legge di Bilancio 2022 (Legge 234/01), relativa alla stabilizzazione del personale precario impegnato durante l’emergenza pandemica da Covid-19. Fra di loro 19 collaboratori amministrativi, 34 assistenti amministrativi e 22 dirigenti (medici, biologi, farmacisti e psicologi). Con la conclusione di queste ultime procedure, all’Asp di Catania, nel corso del 2023, sono stati complessivamente stabilizzati 249 operatori, di cui: 52, fra personale dirigenziale e del comparto, con la Legge Madia; e 197 operatori, con varie qualifiche, ex precari Covid. “Raggiungiamo un nuovo importante traguardo grazie al quale segniamo la fuoriuscita dal precariato di centinaia…

L'iniziativa

Giornata contro la violenza sulle donne, al Policlinico di Palermo un questionario anonimo su pari opportunità e violenza di genere

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra il domani 25 novembre, la Direzione del Policlinico ha promosso un’indagine interna per verificare il rispetto delle pari opportunità ed eventuali casi di violenza di genere, sia molestie sessuali che violenze psicologiche. Nella rete intranet aziendale, a partire da domani, i dipendenti potranno compilare il questionario, che sarà on line fino al 7 gennaio, in forma assolutamente anonima per garantire la massima libertà di espressione. I risultati saranno poi elaborati da una Commissione di esperti – medico legale, statistico, sociologo, psichiatra e un referente della Direzione strategica – nominata dal Commissario dell’Azienda ospedaliera universitaria, Maurizio Montalbano. “La violenza di genere – afferma Montalbano-, un tema che mi sta particolarmente a cuore per…

L'intervista

Alopecia areata, Corrao: “Al Civico di Palermo risultati straordinari col nuovo farmaco anti-JAK” CLICCA PER IL VIDEO

salvatore corrao

GUARDA IL VIDEO “L’alopecia areata è una patologia immunologica della pelle caratterizzata dalla caduta parziale o totale di peli, capelli, ciglia e sopracciglia. Può presentarsi con manifestazioni cliniche di tre tipi, a seconda dei livelli di gravità sia su uomini che donne:  parziale laddove si manifesta come una o più chiazze rotondeggianti o ovali senza segni infiammatori ma completamente prive di capelli o peli e con margini netti; totale quando coinvolge tutti i capelli; universale dove si ha la perdita completa dei capelli e di tutti gli altri peli corporei, incluse ciglia, sopracciglia e barba. Quest’ultima, in particolare ha un impatto psicologico estremamente importante sul paziente”. A spiegarlo è il professore Salvatore Corrao, direttore del Dipartimento di Medicina Clinica e della UOC di Medicina Interna dell’ARNAS Civico di Palermo….

1 2 3 143

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.