Privacy Policy
Home / Dalla politica / Sanità: al via due ‘concorsoni’ in Sicilia. La priorità riportare a casa 1600 emigrati

Sanità: al via due ‘concorsoni’ in Sicilia. La priorità riportare a casa 1600 emigrati di Redazione

Prende il via la stagione dei concorsi nella sanità siciliana per riportare a casa circa 1600 professionisti, tra infermieri e operatori socio sanitari.

Si tratta di una manovra di mobilità, regionale e interregionale già programmata dal Governo Musumeci e messa in atto dalle Asp di Palermo e Catania che hanno emanato le delibere avviando le procedure.

nello musumeciSe da un lato puntiamo a proseguire l’azione di ripopolamento degli ospedali siciliani migliorandone il funzionamento, contribuendo anche ad accrescere l’offerta al paziente, dall’altro immaginiamo anche i tanti processi di ricongiungimento degli affetti. Per ogni professionista che torna, infatti, ci sarà probabilmente un coniuge, quindi una famiglia che vivrà nuovamente in Sicilia. Ed è bellissimo”, commenta il presidente della Regione.

Secondo quanto prevede la normativa i bandi saranno pubblicati sulla Gazzetta ufficiale della Regione e poi su quella nazionale. Si avrà tempo fino al trentesimo giorno dalla pubblicazione per presentare le domande di partecipazione.

Se i posti messi a bando non vengono  coperti attraverso i percorsi di mobilità si procederà a un concorso per titoli ed esami che consentirà l’ingresso nel mondo del lavoro ad altri professionisti.

Per la parte di Sicilia occidentale sono previsti 719 infermieri e 236 operatori socio sanitari circa; nella parte della Sicilia orientale, invece, sono stati previsti 391 infermieri e 227 operatori socio-sanitari circa.

I numeri dei due concorsi sono il frutto di un’attenta ricognizione del fabbisogno delle Aziende del servizio sanitario regionale disposta dall’assessore alla Salute, Ruggero Razza.

Musumeci, ha dato anche mandato all’assessore Razza di procedere all’apertura dei concorsi per tutte le posizioni.

LEGGI ANCHE:

Sanità, al via ai concorsi, Razza: “Priorità ai siciliani emigrati” | Video intervista

 

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.