Privacy Policy
Home / News / Prevenzione delle malattie cardiache: a Messina il progetto “Vita”

Prevenzione delle malattie cardiache: a Messina il progetto “Vita” di Redazione

malattie cardiologiche

Prevenzione delle malattie cardiache, stimolare la cultura sulla conoscenza delle manovre salvavita, sia per adulti che pediatriche, e far conoscere le attività dell’ambulatorio PNEI dello stress dell’ospedale Papardo, diretto dalla dottoressa Vittoria Saraceno, questo lo scopo del progetto VITA che verrà presentato, dal  sindaco di Messina Cateno De Luca, in accordo con i commissari straordinari, dell’Azienda ospedaliera Papardo, Mario Paino, e dell’Asp Messina, Paolo La Paglia, e il direttore della centrale operativa, Domenico Runci, domenica 20 gennaio, dalle ore 16, a  piazza Cairoli, il progetto “VITA”, curato dalla centrale operativa del 118 di Messina, in collaborazione con l’Azienda ospedaliera Papardo, la terza direzione protezione civile della Città Metropolitana e il gruppo Dog Rescue Free Time di Barcellona, il coordinatore del progetto è il dottore Vincenzo Andaloro.

Nel corso della giornata sarà data la possibilità ai bambini di socializzare con i cani addestrati del Dog Rescue Free Time, simulando operazioni di ricerca e recupero delle vittime.

Verranno eseguiti elettrocardiogrammi dimostrativi con l‘ausilio del lifepak 15 fornito dall’Asp di Messina collegato in rete per la trasmissione dei tracciati. I cittadini potranno eseguire manovre di rianimazione su apposito manichino computerizzato per la valutazione della performance; saranno inoltre spiegate manovre di disostruzione delle vie aeree nel neonato col medico e l’infermiere dell’emergenza territoriale 118.

 

 

 

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.