Privacy Policy
Home / News / L’Asp di Palermo risponde al Nursind: “Non è vero che manca il 50% del personale”

L’Asp di Palermo risponde al Nursind: “Non è vero che manca il 50% del personale” di Redazione

violenza ospedali
In riferimento a quanto sostenuto dal sindacato Nursind sull’Ospedale Ingrassia, dalla direzione del presidio sottolineano che “Non è vero che manca il 50% del personale“.
Tutti i servizi vengono regolarmente assicurati e tutti i turni – spiegano  – vengono coperti, anche grazie al recente trasferimento di un infermiere da altra struttura aziendale e di altri tre infermieri da Villa delle Ginestre (Presidio che fa parte dello stesso distretto ospedaliero, ndr) che a turno prestano servizio all’Ingrassia. Sono complessivamente 14 – aggiungono dalla direzione del Presidio – le unità di personale infermieristico trasferite dall’inizio dell’anno al nosocomio di Corso Calatafimi“.
La direzione generale dell’Asp “rassicura l’utenza, evitando anche così gli effetti di un procurato allarme, sul normale funzionamento delle attività all’Ospedale Ingrassia“.
La prossima settimana – informano dalla direzione – sottoscriveranno il contratto di lavoro 15 nuovi infermieri destinati alle strutture aziendali, tra cui anche l’Ingrassia“.
La direzione generale comunica, infine, che sono stati “affidati i lavori per l’esecuzione di interventi di notevole entità economica finalizzati a potenziare, anche per motivi di sicurezza, gli impianti di illuminazione delle aree esterne di tutti gli Ospedale dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo“.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.