Privacy Policy
Home / Strutture pubbliche / Asp / Asp di Agrigento: specialisti a confronto sulle patologie dello scheletro

Asp di Agrigento: specialisti a confronto sulle patologie dello scheletro di Redazione

patologie scheletriche

Organizzato dall’Unità Operativa Complessa di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, diretta dal dottore Fausto Crapanzano, il 3 e 4 maggio prossimi un importante congresso riunirà nella città dei Templi specialisti provenienti da ogni parte d’Italia.

dottore Fausto Crapanzano

dottore Fausto Crapanzano

L’evento, denominato #RiabilitAG, tratterà il tema “La Multidisciplinarietà è Riabilitazione. La gestione del paziente con patologie dello scheletro, dall’età pediatrica in poi”. I lavori si terranno all’Hotel della Valle, a partire dalle 14.30 del 3 maggio 2019.

Presidente del congresso è il dottore Fausto Crapanzano, presidente onorario il dottore Alfredo Zambuto, che apriranno i lavori alle 15. Alle 15.30 a portare i saluti delle autorità saranno:  Margherita La Rocca Ruvolo, Presidente della Sesta Commissione, Salute, Servizi Sociali e Sanitari dell’Ars; il Direttore Generale dell’Asp di Agrigento dottore Giorgio Giulio Santonocito; il dottore Silvio Lo Bosco, già Direttore Sanitario dell’Asp di Agrigento; il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi di Agrigento dottore Giovanni Vento.

La riabilitazione è un percorso che si avvale – spiega il dottor Fausto Crapanzano – di molteplici competenze e conoscenze che, per garantire efficienza, necessita di un continuo aggiornamento ed intensa interazione specialistica. Il primo #RiabilitAG vuole concentrare alcune delle migliori esperienze nazionali e generare un clima di confronto, in grado di rispondere ai dubbi clinici di coloro i quali sono coinvolti nella cura della Persona e non solo del Paziente”.

I partecipanti al primo #RiabilitAG potranno sfruttare – aggiunge il dottore Crapanzano – questa occasione per valutare come potere gestire alcune delle problematichepiù comuni nelle patologie dell’osso e dello scheletro a partire dall’età evolutiva sino alla cronicità, seguendo un idealepercorso che porti alla prevenzione e all’eliminazione delladisabilità, chiarendo cosa fare e, non meno importante, cosa non fare nelle situazioni di maggiore dubbio della quotidiana pratica clinica”.

L’evento del 3 e 4 maggio è rivolto a Medici Chirurghi di tutte le specializzazioni, Terapisti Occupazionali, Tecnici Ortopedici e Fisioterapisti. Ai partecipanti saranno assegnati 9,1 crediti E.C.M.

 

SCARICA IN BASSO IL DOCUMENTO:

riabilitag opuscolo

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.